I  pulsanti della barra orizzontale superiore:

Cliccando si accede a questa stessa pagina di spiegazione pulsanti
Cliccando si può leggere della storia e degli intenti del Tartapelago
Cliccando si può  accedere agli aggiornamenti ordinati per data
Cliccando si accede alla bibliografia
Cliccando verrà mostrato come scaricare MSWLogo una versione del linguaggio Logo distribuita gratuitamente dalla Softronix.
Cliccando si accede alla vecchia impostazione grafica
Cliccando si può comunicare tramite e-mail con l'autore

I pulsanti della barra verticale a sinistra:

indice Raccolta di animazioni presentate dall'autore in altri siti. La quasi totalità è costituita da animazioni pubblicate nella Bibliografia Matematica di Ivana Niccolai nel periodo immediatamente precedente la nascita del Tartapelago
Papert Un capitolo del celeberrimo Mindstorms di Seymour Papert. L'ipotetico dialogo di bambini intenti a realizzarfe un loro progetto è illustrato, nei dettagli della programmazione MSWLogo, attraverso animazioni recitate da una eccezionale compagnia teatrale.
testuggine Viene presentato un primo esemplare delle sorprendenti creature che popolano questo arcipelago virtuale.  In particolare si studia la genetica del frattale disegnato sul suo carapace che presenta affinità con un famoso triangolo.
testuggine Qui si tratta di un sorprendente lepidottero dalla ali infinitamente tarpate. L'insetto  che prende il nome da colei che per prima lo ha scoperto e da chi, per primo, scoprì invece il disegno ritrovato nelle sue ali è La Farfalla di Niccolai-Sierpinski
 
testuggine Rombaurei Coralliferi. Si tratta di strane forme di vita che si riproducono secondo le leggi scoperte da Penrose. Le forme distinte sono due, entrambe legate ai triangoli aurei: il Rombauro magro e il Rombaureo Grasso. Partendo da una configurazione qualsiasi anche di un solo individuo, generazione dopo generazione, le colonie si sviluppano in forme mirabili.
testuggine  Qui potete ammirare, un magnifico bestiario. La fauna locale è celebrata in  versi da Ivana e da Grazia, che, per questo sono state nominate dalle tartarughe poetesse onorarie del Tartapelago,  
testuggine Flora, Fauna e Frazioni. Galleria dei lavori dei giovanissimi della scuola primaria "Garibaldi" di Genova e della loro maestra in gita scolastica nelle lontane terre delle tartarughe cibernetiche.
testuggine Qui Ivana Niccolai con le sue animazioni ci mostra le magie del tangram. Vedrete come costruzioni diverse possano produrre risultati quasi uguali.
testuggine Questa breve fiaba animata racconta le vicissitudini di un nobile re piuttosto solitario che, nonostante la sventura di un'interminabile  invasione, riesce a mantenere la propria identità.
testuggine Questa seconda fiaba animata narra di un memorabile scontro tra la superbia facilona e l'umile saggezza.
testuggine La terza fiaba rievoca un'epica impresa che pur essendo fallita insegnò a chi la compì moltissime cose permettendo anche a noi di progredire nelle nostre conoscenze.
setacci Qui, grazie a una donazione di Ivana al MUseo delle TARtarughe, sono presentati e spiegati gli operatori booleani, il fondamento dell'algebra di Boole.
setacci Mostra di Opere dinamiche liberamente ispirate a Theo Van Doesburg
setacci Illusorie percezioni nella rotazione. Vengono  riprodotti alcuni effetti già in mostra  alla Villette di Parigi,
replicanti  Rose di Grandi ed altre fantastiche evoluzioni. Una mostra di curve spericolate allestita con la collaborazione della compagnia delle tartarughe acrobatiche del circo di Tartalandia: 
 
frattali replicanti  Rara collezione di gnomoni. Le animazioni mostrano  come gli gnomoni vengano persi o acquisiti da particolari poligoni che restano comunque simili a se stessi
vortici acuti Interi piani pavimentati con serie di infiniti triangoli aurei simili osservati dinamicamente nell'avvicinamento infinito al punto di accumulazione.  Prima con gli acutangoli e poi con gli ottusangoli aurei. Cliccando si passa da avvicinamento ad allontanamento.
vortici ottusi
alcuni frattali Una breve mostra panoramica di frattali e ricorsività
 Qui sono mostrati dei replicanti ( rep-tiles ) da semplici figure a bizzarri frattali, tutte figure che si fanno in quattro per la loro prole.
frattali replicanti Ancora frattali replicanti ( rep-tiles ) questa volta non si fanno in quattro ma si fanno in tre, in cinque e perfino in sette per la loro prole
setacci Qui vengono mostrati setacci apollonici ( apollonian gasket ) di tipo canonico e non canonico in tutto il loro dinamico respiro.
frattali replicanti Qui vengono studiate le modalità trasmissioni delle emozioni nelle  moderne tecniche comunicative . Sono esposte le magnifiche faccine animate realizzate da Fabio Malerba  per la sua tesina di maturità.
testuggine Un vocabolario didattico animato mostra, con la collaborazione delle stesse tartarughe,  il funzionamento dei principali comandi a  cui le laboriose bestiole obbediscono. Vi è anche una spiegazione delle finestre  del MSWLogo.
testuggine L'Istituto di Belle Lettere, del Tartapelago svela come far realizzare alle laboriose tartarughe interi insiemi di lettere e numeri mediante l'ingegnosa ma facile costruzione di moduli calligrammatici,.
testuggine L'Accademia Cinematografica del Tartapelago, svela invece i segreti delle animazioni perpetue.
Per tornare all'home page di Maecla

Altri pulsanti

frattali replicanti Nel Tartapelago la teoria non precede ma segue la pratica perché emerge con essa. Il primo argomento di geometria della tartaruga mostrato è dedicato alle poligonali logaritmiche costituite da una serie geometrica di segmenti decrescenti convergenti in un punto.
frattali replicanti Il secondo argomento teorico riprende il primo e lo sviluppa per ottenere tassellazioni del piano mediante serie di triangoli simili convergenti in un punto. Uno studio maturato nel realizzare alcuni dei lavori esposti.